Banner

News WP Development

A Free Template From Joomlashack

A Free Template From Joomlashack


2011/2012 PROMOZIONE A2
Banner

BROCHURE 2009/2010
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Classifica

AQAVION 36
CESPORT 28
CUS UNIME 25
ACICASTELLO 24
BASILICATA NUOTO GICOLERIA 20
SAN MAURO NUOTO 12
R.N NAPOLI 11
COSENZA 9

ODISSIANA

G.P. MODUGNO

9

6

Risultati

Risultati 12 giornata

AQAVION - ACICASTELLO 9-5

BN GIOCOLERIA -  MODUGNO 13-6

OSSIDIANA - CESPORT 5-17

S.MAURO NUOTO - C.U.S. UNIME 5-7

R.N. NAPOLI - COSENZA NUOTO 10-7

Prossimo Turno

13° Giornata Serie B Girone 4

ACICASTELLO VS BN GIOCOLERIA

COSENZA NUOTO VS AQAVION

C.U.S. UNIME VS R.N. NAPOLI 10-10

G.P. MODUGNO VS OSSIDIANA

CESPORT VS SAN MAURO NUOTO



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Vittoria sudata PDF Stampa E-mail
Scritto da Addetto Stampa   
Lunedì 24 Marzo 2014 13:09
PN ROMA
Di Virgilio, Perazzetti 1, Vitale 1, Perna, Vittucci 2, Straccini 1, Todini, Ricciotti (K) 2, Malvestiti, Bernacchia 1, Vignati (VK), Rotondella, Petruzzi 1. TPV: VITALE Fabio
A.S.D. BASILICATA NUOTO 2000 POTENZA
Caruso, Di Palma, ---, Garramone, Bruschini (K), Fortarezza (VK), Ferrone 1, Pariso, Podano, Varriale 2, Campese 2, D'Angelo 6, Palermo 1. TPV: SILIPO Francesco

Arbitro: sig. BRAGHINI
Note: 2-3, 4-2, 3-3, 0-4. EDCS a Rotondella (1'22 del I°T); EDCS a Pariso (per brutalità 4'46 del III°T). Superiorità Numeriche: PN ROMA: 3/4 + 1/1 TR; BN 2000: 8/10 + 1/1 TR

Nella seconda trasferta consecutiva in terra laziale, dopo quella di Civitavecchia, arriva la vittoria di Acilia contro un'agguerritissima PN Roma, contro cui hanno dovuto faticare e non poco i ragazzi di Silipo.
Partita dai due volti con gli ospiti che partono forte per subire la rimonta dei capitolini, rinvigoriti dalla superiorità numerica di 4 minuti concessa loro nel 3° tempo, salvo poi vedere un finale di gioco agonisticamente intenso da parte dei biancoverdi che, con un parziale di 0-4, chiudono definitivamente le sorti dell'incontro.
D'Angelo e Campese portano la BN 2000 subito sullo 0-2, Ricciotti riduce il divario ma Braghini espelle il centroboa Rotondella (EDCS), a suo parere, reo di aver proferito qualcosa contro una sua decisione. E così Palermo riporta a +2 gli ospiti con una staffilata dai 5 metri; un rimpallo fortuito consente a Straccini ad un secondo dal termine di chiudere il primo quarto sul -1 per i romani.
Pareggio dei giallorossi con Bernacchia in s.n., ma gli ospiti con D'Angelo e Ferrone si riportano al doppio vantaggio; nell'ultimo 1'36 del secondo quarto, un parziale di 3-0, permette ai padroni di casa di passare per la prima volta in vantaggio e chiudere a metà incontro sul +1.
Vittucci con un bel tiro da posizione 2 trafigge Caruso ma D'Angelo con una conclusione perfetta riesce a tenere in corsa gli ospiti; a questo punto, Braghini vede Pariso trattenere Vignati e tentare di colpirlo con un pugno e gli affibbia una frettolosa espulsione per brutalità che, con il rigore realizzato da capitan Ricciotti, vede i ragazzi di Vitale per la prima volta sul +2. Silipo le tenta tutte pur di sopperire a questa prolungata inferiorità numerica, spronando i suoi che reagiscono alla grande riuscendo addirittura a segnare il -1 (8-7) con l'irresistibile Pierpaolo D'Angelo; Vitale lancia un tiro sul palo che l'incerto Caruso non riesce a parare ed è di nuovo +2. La retroguardia potentina deve stringere i denti sui continui tentativi degli ospiti di chiudere la partita ma, in parità, riesce a conquistare un'altra volta la possibilità di riportarsi sul -1, anche questa volta con il mancino D'Angelo (saranno 6 le reti a fine partita per il giovane classe '97).
Ultimo quarto che vede protagonisti solo i biancoverdi che con il prodigioso Varriale (reduce da un bruttissimo infortunio ed ancora convalescente) in s.n. e D'Angelo danno la carica a tutto l'entourage mettendo ancora il muso avanti (9-10). I padroni di casa si buttano rabbiosamente in attacco nel tentativo di rimettersi in corsa ma tutta la squadra di Silipo si galvanizza e rintuzza in maniera egregia ogni attacco, fino a quando ancora Varriale conquista un Tiro di Rigore a 0'21 dal termine che, manco a dirlo, D'Angelo realizza infilando l'incolpevole Di Virgilio; ennesimo recupero difensivo e Campese vola in contropiede per realizzare cinicamente l'ultimo gol dell'incontro.
"E' stata una partita di difficile interpretazione sotto tutti i punti di vista - commenta a caldo il Dirigente Accompagnatore Messina - che ha visto diversi scenari nell'arco dei quattro tempi, anche dovuti alle situazioni createsi ed all'animosità di tutti gli atleti scesi in acqua; abbiamo conquistato 3 punti importanti e torniamo a casa soddisfatti di questa vittoria ottenuta su un campo difficile".
 

Ultime notizie

 
Joomla 1.5 Templates by Joomlashack