A.S.D. Basilicata Nuoto 2000 Potenza

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

Ancora una sconfitta

E-mail Stampa PDF
A.S.D. Basilicata Nuoto 2000 (8)
Caruso, Di Palma 1, de Torres, Fedeli, Bruschini (k) 1, Fortarezza (vk) 1, Ferrone, Pariso, Podano, Varriale 1, Campese, D'Angelo 3 (1 rig.), Palermo 1. TPV: Silipo
Roma 2007 Arvalia (11)
Rossi (vk), La Rosa, Piccinini (k), Tulli (2), Sebastiani, Carlomusto, Di Santo (1), Pulvirenti, Palomba, Vukic (4 - 1 rig.), Attolini, Re (1), Bartolocci (3). TPV: Bevilacqua
Note: 1-2; 1-5; 4-2; 2-2. EDCS a de Torres (6"03 el 3T), espulsi il tecnico Silipo ed il presidente Urgesi; espulsi per raggiunto limite di falli Tulli e Di Santo.


"Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, se non il passaggio a vuoto del secondo quarto che ha forse causato il gap decisivo; la partita si è rivelata difficile date le ambizioni della Roma 2007, ma noi non abbiamo sfigurato, anzi abbiamo messo molta paura ai romani quando siamo stati davvero bravi a recuperare fino al -2. Siamo dispiaciuti, al contempo, per qualche decisione arbitrale che nei momenti importanti della fine del terzo quarto e all'inizio del quarto, ci hanno penalizzato in maniera determinante".
Questo il commento a caldo di mister Silipo a fine partita che ha visto i romani spuntarla su una coriacea Basilicata Nuoto 2000 dopo una partita ben giocata tra le due compagini, alla quale, in veste di spettatori interessati, si sono visti esponenti dell'Aqavion e del Pescara Pallanuoto che avevano appena terminato la loro sfida con i napoletani vincitori.
Bartolocci apre le marcature dopo uno studio iniziale tra i due team, ma Davide Di Palma pareggia le sorti con un bel fendente da fuori che trafigge sulla sua sinistra il portiere della Roma 2007, quel Rossi che è risutato uno dei protagonisti della vittoria finale grazie alle sue parate. Vukic approfitta di una disattenzione difensiva e realizza il gol dell'1-2 con cui termina la prima frazione di gioco.
Una doppietta di Bartolocci accompagnata da un gol in contropiede di Tulli scavano il solco a favore dei romani nel secondo quarto; il mancino D'Angelo realizza il gol del -3, ma ancora Tulli e Vukic, sempre in contropiede, con cinismo e determinazione chiudono il secondo parziale su un imbarazzante 2-7.
Volti scuri tra i potentini che però non mollano e con grinta cercano di ridurre il divario; sono gli esperti Bruschini e Varriale che decidono di prendere in mano la squadra riportandola sul 4-7. Una discutibile espulsione definitiva di de Torres concede a Di Santo di allungare ancora sul +4, ma Palermo e D'Angelo dimostrano di non volersi arrendere realizzando gol importanti per il 6-8. Un rigore molto contestato e concesso ai romani viene abilmente parato da Caruso su Vukic che, come nella partita di andata, non riesce a realizzare un penalty; i padroni di casa hanno la chance di portarsi sul -1 su una s.n., ma Pierpaolo D'Angelo vede ribattersi dal palo una conclusione su cui nulla avrebbe potuto fare Rossi. Ancora in attacco
i biancoverdi le provano tutte e un tiro di Bruschini viene splendidamente deviato da Rossi, ma l'arbitro ha una visione diversa; i bianchi si fermano ma i romani ancora una volta con freddezza e bravura puniscono in contropiede e con Re chiudono il penultimo tempo a 0'06 sul 6-9.
Ancora D'Angelo segna e siamo sul -2, ma Vukic dimostra tutta la sua classe con un gran tiro da fuori che chiude virtualmente i giochi, anche perchè i potentini vengono bloccati da innumerevoli cambi palla; altra deviazione non vista e, nell'azione successiva, viene "generosamente" assegnato un tiro di rigore ai romani, questa volta, Vukic non sbaglia siglando il gol del +4 in favore dei capitolini. Il vice capitano Mauro Fortarezza realizza il gol del definitivo 8-11 intervenendo furtivamente su una respinta della difesa giallorossa mettendo la palla gialla nella rete degli ospiti. 
"La vittoria dei romani non è assolutamente in discussione, ma mi dispiace molto non aver avuto la possibilità di giocare alcune azioni decisive in maniera equa; ricordo a tutti che la mia squadra milita da ben 11 anni tra serie B e serie A2 e i nostri sacrifici, così come quelli di molti altri team, meriterebbero più rispetto - chiude il presidente Urgesi".
Ultimo aggiornamento Martedì 15 Aprile 2014 10:23  
46496226_333419597451953_8607976641508933632_o.jpg

2011/2012 PROMOZIONE A2
Banner

BROCHURE 2009/2010
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Banner

Classifica

Tuscolano9

9

Canotieri Lazio

6

Basilicata 2000

6

Zeronove

6

R.N. Frosinone

6

San Mauro

6

Jesina

6

Tyrsenia

0

Villa York

0

R.N. Napoli

0

 

Risultati

R.N. Napoli vs Tuscolano

4-10

Jesina vs Tyrsenia

10-4

Villa York vs R.N. Frosinone

7-8

Zeronove vs Canottieri L.

10-7

San Mauro vs Basilicata n

6-5

Prossimo Turno

Tuscolano vs Zeronove

Tyrsenia vs Villa York

Canottieri L. vs San Mauro

R.N. Frosinone vs R.N. Napoli

Basilicata 2000 vs Jesina

 


Banner
Banner
Banner
Banner