Banner

News WP Development

A Free Template From Joomlashack

A Free Template From Joomlashack


2011/2012 PROMOZIONE A2
Banner

BROCHURE 2009/2010
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Classifica

AQAVION 36
CESPORT 28
CUS UNIME 25
ACICASTELLO 24
BASILICATA NUOTO GICOLERIA 20
SAN MAURO NUOTO 12
R.N NAPOLI 11
COSENZA 9

ODISSIANA

G.P. MODUGNO

9

6

Risultati

Risultati 12 giornata

AQAVION - ACICASTELLO 9-5

BN GIOCOLERIA -  MODUGNO 13-6

OSSIDIANA - CESPORT 5-17

S.MAURO NUOTO - C.U.S. UNIME 5-7

R.N. NAPOLI - COSENZA NUOTO 10-7

Prossimo Turno

13° Giornata Serie B Girone 4

ACICASTELLO VS BN GIOCOLERIA

COSENZA NUOTO VS AQAVION

C.U.S. UNIME VS R.N. NAPOLI 10-10

G.P. MODUGNO VS OSSIDIANA

CESPORT VS SAN MAURO NUOTO



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Ancora una sconfitta PDF Stampa E-mail
Scritto da Addetto Stampa   
Martedì 15 Aprile 2014 10:21
A.S.D. Basilicata Nuoto 2000 (8)
Caruso, Di Palma 1, de Torres, Fedeli, Bruschini (k) 1, Fortarezza (vk) 1, Ferrone, Pariso, Podano, Varriale 1, Campese, D'Angelo 3 (1 rig.), Palermo 1. TPV: Silipo
Roma 2007 Arvalia (11)
Rossi (vk), La Rosa, Piccinini (k), Tulli (2), Sebastiani, Carlomusto, Di Santo (1), Pulvirenti, Palomba, Vukic (4 - 1 rig.), Attolini, Re (1), Bartolocci (3). TPV: Bevilacqua
Note: 1-2; 1-5; 4-2; 2-2. EDCS a de Torres (6"03 el 3T), espulsi il tecnico Silipo ed il presidente Urgesi; espulsi per raggiunto limite di falli Tulli e Di Santo.


"Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, se non il passaggio a vuoto del secondo quarto che ha forse causato il gap decisivo; la partita si è rivelata difficile date le ambizioni della Roma 2007, ma noi non abbiamo sfigurato, anzi abbiamo messo molta paura ai romani quando siamo stati davvero bravi a recuperare fino al -2. Siamo dispiaciuti, al contempo, per qualche decisione arbitrale che nei momenti importanti della fine del terzo quarto e all'inizio del quarto, ci hanno penalizzato in maniera determinante".
Questo il commento a caldo di mister Silipo a fine partita che ha visto i romani spuntarla su una coriacea Basilicata Nuoto 2000 dopo una partita ben giocata tra le due compagini, alla quale, in veste di spettatori interessati, si sono visti esponenti dell'Aqavion e del Pescara Pallanuoto che avevano appena terminato la loro sfida con i napoletani vincitori.
Bartolocci apre le marcature dopo uno studio iniziale tra i due team, ma Davide Di Palma pareggia le sorti con un bel fendente da fuori che trafigge sulla sua sinistra il portiere della Roma 2007, quel Rossi che è risutato uno dei protagonisti della vittoria finale grazie alle sue parate. Vukic approfitta di una disattenzione difensiva e realizza il gol dell'1-2 con cui termina la prima frazione di gioco.
Una doppietta di Bartolocci accompagnata da un gol in contropiede di Tulli scavano il solco a favore dei romani nel secondo quarto; il mancino D'Angelo realizza il gol del -3, ma ancora Tulli e Vukic, sempre in contropiede, con cinismo e determinazione chiudono il secondo parziale su un imbarazzante 2-7.
Volti scuri tra i potentini che però non mollano e con grinta cercano di ridurre il divario; sono gli esperti Bruschini e Varriale che decidono di prendere in mano la squadra riportandola sul 4-7. Una discutibile espulsione definitiva di de Torres concede a Di Santo di allungare ancora sul +4, ma Palermo e D'Angelo dimostrano di non volersi arrendere realizzando gol importanti per il 6-8. Un rigore molto contestato e concesso ai romani viene abilmente parato da Caruso su Vukic che, come nella partita di andata, non riesce a realizzare un penalty; i padroni di casa hanno la chance di portarsi sul -1 su una s.n., ma Pierpaolo D'Angelo vede ribattersi dal palo una conclusione su cui nulla avrebbe potuto fare Rossi. Ancora in attacco
i biancoverdi le provano tutte e un tiro di Bruschini viene splendidamente deviato da Rossi, ma l'arbitro ha una visione diversa; i bianchi si fermano ma i romani ancora una volta con freddezza e bravura puniscono in contropiede e con Re chiudono il penultimo tempo a 0'06 sul 6-9.
Ancora D'Angelo segna e siamo sul -2, ma Vukic dimostra tutta la sua classe con un gran tiro da fuori che chiude virtualmente i giochi, anche perchè i potentini vengono bloccati da innumerevoli cambi palla; altra deviazione non vista e, nell'azione successiva, viene "generosamente" assegnato un tiro di rigore ai romani, questa volta, Vukic non sbaglia siglando il gol del +4 in favore dei capitolini. Il vice capitano Mauro Fortarezza realizza il gol del definitivo 8-11 intervenendo furtivamente su una respinta della difesa giallorossa mettendo la palla gialla nella rete degli ospiti. 
"La vittoria dei romani non è assolutamente in discussione, ma mi dispiace molto non aver avuto la possibilità di giocare alcune azioni decisive in maniera equa; ricordo a tutti che la mia squadra milita da ben 11 anni tra serie B e serie A2 e i nostri sacrifici, così come quelli di molti altri team, meriterebbero più rispetto - chiude il presidente Urgesi".
Ultimo aggiornamento Martedì 15 Aprile 2014 10:23
 

Ultime notizie

 
Joomla 1.5 Templates by Joomlashack